A Venosa (Pz) incontro sul gioco d’azzardo patologico

423 0

A Venosa come ormai in molte realtà territoriali italiane, la morsa del gioco d’azzardo si pone come emergenza non procrastinabile. Il fatto che siano le generazioni più giovani a essere ostaggio di una dipendenza deleteria dal punto di vista economico, sociale e sanitario, rende ancora più urgente qualsiasi tipo di intervento.

In Basilicata, l’ Associazione Genitori Italiani Basilicata con il patrocinio del Consiglio Regionale della regione, si è resa promotrice di una iniziativa per allargare le informazioni e la conoscenza su un fenomeno tanto attuale quanto importante. L’incontro denominato “Gioco d’azzardo patologico: impatto sui giovani e sulle famiglie”, ha sviscerato il gioco sotto i suoi molteplici aspetti, sociali, sanitari, giuridici, psicopatologici, ponendo particolare attenzione all’universo giovanile.

L’appuntamento, moderato dalla  giornalista Angela Desario, ha visto la partecipazione del Sindaco di Venosa  come rappresentante dell’amministrazione pubblica, un dirigente scolastico, lo scrittore Andrea Costantino, una psicologa psicoterapeuta, un consigliere della Regione Basilicata. Non sono mancati gli studenti con le loro preziose testimonianze e opinioni.

Giancarlo PORTIGLIATTI B.

Fonti: www.radiolaser.it

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *