ACOGI – News: Tar Slot, motivazioni accolte

374 0

Tar Campania: accolte le motivazioni del titolare di una Sala Bingo di Napoli

“Una manifesta sproporzione ed ingiustizia della sanzione applicata, specialmente se si considerano i suoi verosimili gravosi effetti sugli interessi economici dell’impresa ricorrente e delle conseguenti ricadute occupazionali”.
È questo un principio sul quale si fondano le argomentazioni motivazionali della Terza Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale della Campania con le quali accoglie il ricorso di una sala bingo per l’annullamento della Disposizione Dirigenziale con la quale lo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Napoli sospendeva per 60 giorni l’esercizio di sala Slot e sala Bingo sito in Napoli in via Giulio Cesare. Il Tar afferma che con
“la disposizione dirigenziale n. 23 del 13 aprile 2017 il Dirigente del S.U.A.P. del Comune di Napoli ha ordinato la sospensione per giorni sessanta dell’attività di sala slot (VLT) e sala Bingo esercitate dalla società ricorrente, per violazione del divieto di apertura delle sale stesse in orario notturno, fissato dall’art. 17 Regolamento comunale e dall’ordinanza sindacale in epigrafe, nella fascia oraria corrente tra le ore 18 e le 23 di tutti i giorni, festivi compresi”.
Per l’effetto della motivazione su indicata il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania ha annullato la Disposizione Dirigenziale n. 23 del 13.4.2017, con la quale il S.U.A.P. del Comune di Napoli ha disposto la sospensione per giorni sessanta, a partire dalla data di notifica del provvedimento medesimo, dell’esercizio di sala Slot e sala Bingo sito in Napoli in via Giulio Cesare”.
Lo Staff: CifoneNews

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *