Agcai chiede incontro. Villarosa: “Inutile, la manovra è decisa”

397 0

“Ci auguriamo che oggi il Presidente del Consiglio, al quale abbiamo mandato una richiesta di incontro, ci dia la possibilità per il meglio illustrare, dati alla mano, questa situazione che graverebbe solo ed esclusivamente sui gestori di awp, sui quali graverebbero anche i costi di un ulteriore cambio di apparecchi”. Questo è quanto si auguravano ieri i rappresentanti dell’associazione Agcai scesi in piazza a Roma (http://cifonenews.it/?p=16409&preview=true&_thumbnail_id=16414) per chiedere al Governo Contebis un riordino del comparto gioco.

L’invito all’incontro con gli operatori del gioco non è stato accolto e oggi Agcai fa sapere: “Durante la nostra manifestazione di ieri 18 dicembre alla nostra richiesta di incontro con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte o con il ministro all’economia Roberto Gualtieri non abbiamo ricevuto risposta. La nostra richiesta che era quella di equiparare  la tassazione dal comparto delle awp a quella delle Vlt al 67,5 per cento. Il sottosegretario al MEF, Alessio Villarosa, ci ha fatto sapere che sarebbe stato inutile incontrarci in quanto non saprebbe cosa riferirci visto che  ormai la manovra era stata già decisa e non ci sarebbe stato il  tempo per intervenire su questa precisa situazione. Situazione già da tutti conosciuta, sapevamo già che era quasi impossibile che il governo potesse intervenire dopo la firma in commissione finanze”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *