Al via tavola rotonda sul gioco all’Università di Salerno

31 0

“Dalla modernizzazione al proibizionismo: la marcia indietro del gioco pubblico” è il titolo dell’appuntamento promosso ogni anno dall’Osservatorio internazionale sul gioco e dall’Università di Salerno che avrà inizio nel pomeriggio a partire dalle ore 14.30.

Nelle aule dell’Università di Salerno si analizzeranno alcuni aspetti degli italiani, dei giochi, delle scommesse e della ludopatia sulla base di recenti analisi comportamentali di un campione rappresentativo di 1.517 italiani, tra i 18 e i 74 anni. L’Osservatorio Internazionale sul Gioco (OIG) è un’associazione di promozione sociale senza fini di lucro, fondata nel 2003 dal prof. Giuseppe Imbucci, docente di Storia contemporanea dell’Università di Salerno e pioniere degli studi sul gioco pubblico in Italia, scomparso nel 2005. L’Osservatorio propone e sostiene iniziative culturali, formative e di ricerca scientifica per la promozione della cultura del gioco sano, riconoscendo l’alto valore ricreativo e sociale di tale attività: a partire dalla conoscenza approfondita del settore, l’azione di ricerca lo vede collocato in prima linea nello studio delle dinamiche sociali, economiche, culturali e cliniche connesse al sostenuto sviluppo del comparto del gioco pubblico italiano ed estero, per orientare e suggerire linee di sviluppo responsabile del mercato, oltre che compatibili con l’indice di tollerabilità sociale.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *