Allarme dipendenza gioco d’azzardo nei giovani dopo la pandemia

850 0

Nell’era post Covid da più parti d’Italia arriva l’allarme che riguarda soprattutto gli adolescenti: la dipendenza da gioco d’azzardo.

Per questo a Treviso, il Servizio per le dipendenze che da sempre ha dedicato particolare attenzione al fenomeno del gap ideando lo scorso anno “Indipendo” una piattaforma informativa online per garantire a tutti un maggiore accesso alle cure, oggi all’interno del portale hanno inserito una sezione specifica riguardante le tecnologie digitali e il mondo dei videogiochi, all’interno della quale sarà presente un manuale psicoeducativo, “Adolescenti online: mini guida per genitori”. La mini guida, pensata per i genitori con figli adolescenti, ma utile anche per le altre figure adulte che ruotano intorno ai ragazzi (educatori, insegnanti, allenatori) ha lo scopo di fornire informazioni in merito alla fase evolutiva adolescenziale, al mondo online degli adolescenti, con particolare attenzione all’ambito dei videogiochi, alle potenzialità e ai rischi associati ad esso. La guida, inoltre, fornisce indicazioni pratiche e operative su come poter limitare le conseguenze negative nel caso di uso eccessivo dei videogiochi e dei device tecnologici attraverso suggerimenti sull’organizzazione degli spazi e del tempo e sulla comunicazione e la relazione con gli adolescenti. A breve sarà inoltre attivato un servizio di consulenza e presa in carico terapeutica online. Il servizio è stato progettato per permettere a chiunque di accedere all’assistenza medica online in qualunque momento, da qualunque luogo, in modo semplice e immediato, attraverso pc, tablet o smartphone.

Nella piattaforma sono stati inseriti anche dei video corsi di auto-aiuto, corredati da esercitazioni e schede da compilare. “Il corso si propone di aiutare a smettere di giocare e ad uscire dai problemi legati all’azzardo, attraverso un percorso volto a insegnare strategie per non giocare più”, spiega l’Ulss2. “E’ stato inserito, anche, un manuale di auto-aiuto per donne giocatrici che presenta un approccio e attività specificamente pensate per la popolazione femminile, che più difficilmente accede agli ambulatori”. (https://www.oggitreviso.it/allarme-gioco-dazzardo-online-videogiochi-tra-gli-adolescenti-ecco-guida-genitori-277001)

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.