All’ippodromo milanese Snai San Siro approda il design internazionale. Schiavolin: ” ha tutte le caratteristiche per diventare un nuovo distretto della Milano design week”

52 0


“Non solo l’ippodromo Snai San Siro è diventato un polo di aggregazione per i cittadini e le famiglie milanesi, ma ha tutte le caratteristiche per diventare un nuovo distretto della Milano design week”. E’ quanto dichiara
Fabio Schiavolin, amministratore delegato di Snaitech, commentando il successo registrato dal grand opening party del Leonardo horse project, promosso da Snaitech, società proprietaria dell’ippodromo Snai San Siro. Grandi numeri quelli registrati dall’ippodromo milanese e che hanno portato Schiavolin a commentare: “Tre anni fa, quando per la prima volta abbiamo avuto l’onore di averlo ospite qui, abbiamo preso un impegno con il sindaco Beppe Sala, quello di rilanciare l’ippodromo Snai San Siro aprendolo alla città e ai cittadini. Gli oltre 4.000 accessi, che si aggiungono alle migliaia di persone registrate in questi tre anni, sono la testimonianza che quell’impegno è stato mantenuto”

All’evento hanno partecipato anche il sindaco di Milano Beppe Sala, l’assessore alla Cultura Filippo del Corno e molte personalità del mondo dell’architettura, del design e della cultura.  Nel corso della serata sono stati presentati 13 cavalli di design progettati e decorati da artisti internazionali selezionati dalla curatrice Cristina Morozzi e installati alla maestosa opera leonardesca. Nel corso della serata sul Cavallo di Leonardo è stato proiettato un video mapping sulla storia della scultura, dai disegni alla realizzazione dell’artista nippo-americana Nina Akamu, fino al Leonardo Horse Project, un nuovo capitolo della narrazione che attraverso le interpretazioni dei designer ha dato vita a tredici storie dello stesso cavallo. I 13 Cavalli di Design saranno esposti all’ippodromo Snai San Siro fino a fine aprile, l’accesso è libero e gratuito tutti i giorni dalle 9 alle 17. Chi si recherà all’ippodromo potrà inoltre visitare la mostra multimediale “Leonardo da Vinci e la rappresentazione del cavallo”, realizzata in collaborazione con il Museo della Battaglia e di Anghiari con la curatela di Gabriele Mazzi. La mostra sarà aperta fino al 9 novembre 2019. Da maggio i Cavalli di Design lasceranno l’ippodromo e saranno dislocati in zone simbolo della città di Milano, dove rimarranno fino a ottobre, così da far conoscere al più ampio numero possibile di cittadini e turisti la splendida statua equestre e celebrare il genio di Leonardo.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *