Bari e provincia: Maxi operazione contro gioco illecito e scommesse irregolari

346 0
Bari – 20.07.2017

Sequestrate 142 strumentazioni informatiche e sanzioni per oltre mezzo milione di euro.

Una trentina di denunce e 142 strumentazioni informatiche sequestrate. Sono i numeri della maxi operazione condotta dalla Guardia di Finanza contro il gioco illecito e le scommesse irregolari, che ha visto il coinvolgimento di numerose attività di gioco e punti di raccolta scommesse abusivi in tutta la provincia di Bari.

 

L’operazione si colloca nella lotta al gioco illecito tramite apparecchi da divertimento ed intrattenimento collegati alla rete telematica dell’ A.A.M.S. e del contrasto alle attività di raccolta abusiva di scommesse sportive on line, da parte di bookmakers esteri privi di autorizzazione sul territorio nazionale.

Su 47 soggetti segnalati, 30 sono stati denunciati per illeciti penali alle competenti Autorità giudiziarie mentre i rimanenti sono stati segnalati ai competenti uffici dell’agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Sono stati sottoposte a sequestro 142 strumentazioni informatiche (pc, stampanti, totem, slot, terminali, ecc…) ed irrogate sanzioni amministrative per oltre mezzo milione di euro.

I “Baschi Verdi” hanno dapprima condotto un’approfondita e mirata analisi, realizzata attraverso l’incrocio delle notizie e dei dati acquisiti nel corso degli ordinari e continui servizi di controllo economico del territorio e corroborata da una meticolosa attività investigativa, per poi incrociare tali dati con quelli rilevati dalle Banche Dati in uso al Corpo. E’ stata così individuata una platea di soggetti economici particolarmente “a rischio” composta da operatori economici quali bar, centri trasmissione dati, circoli ricreativi, verso i quali sono stati successivamente orientati le ispezioni.

Riceviamo nota e pubblichiamo

Lo Staff: CifoneNews

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *