Bari: stanziati 40 mila euro per video sorveglianza. Esclusi dal bando sale giochi e scommesse

576 0

Stanziati 40 mila euro per promuovere e sostenere coloro che vorranno collocare sistemi di videosorveglianza nelle proprie attività commerciali o artigiane. Succede a Bari dove la giunta comunale ha approvato la delibera con cui si dà mandato alla ripartizione Sviluppo Economico di avviare tutte le procedure utili all’emanazione di un bando pubblico.

Ma l’agevolazione non è per tutti! Sono esclusi dai contributi comunali, infatti, gli esercizi di media e grande distribuzione, le attività di compravendita di oro, argento, altri metalli e oggetti preziosi usati, il commercio di armi, munizioni e articoli militari, i centri scommesse e le sale giochi e tutti gli esercenti che hanno già beneficiato dello stesso contributo. 

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *