Biasuzzi eletto all’unanimità presidente della Federnat

83 0

A distanza di sei mesi dalla scomparsa di Cesare Meli, è Mauro Biasuzzi a ricevere il testimone della Federnat (Federazione nazionale amatori trotto http://www.federnat.it/) che raggruppa gli undici club regionali sparsi su tutto il territorio nazionale. Eletto all’unanimità dal consiglio nazionale, Biasuzzi, 69 anni, è stato due volte campione del mondo della categoria, imprenditore di successo, allevatore di spicco del trotto italiano con interessi anche negli Stati Uniti. La Federazione in un comunicato rende noto: “Dopo aver rifiutato nel corso degli anni numerose cariche all’interno del comparto ippico, raccoglie quindi il testimone della Federnat in nome anche e soprattutto dell’antica amicizia con la famiglia Meli, con il supporto unito e concorde di tutto il consiglio nazionale coordinato dai tre vice presidenti Michele Canali, Luigi Migliaccio e Giancarlo Moretti cui va il ringraziamento dei gentlemen italiani per aver tenuto dritta la barra in questo difficile momento.

Una nomina che viaggia in perfetta linea con la scelta, già fatta a suo tempo, di proseguire nel solco tracciato negli ultimi decenni dal suo timoniere che ha portato la Federnat ad essere una delle più importanti associazioni rappresentative del trotto italiano e mondiale (unica, assieme all’Anact, in possesso del riconoscimento della personalità giuridica), punta di diamante e custode dei migliori valori del mondo degli amici del cavallo. Tanti gli obiettivi da raggiungere e le cose da fare: primo tra tutti quello di riqualificare la figura del gentleman come ambasciatore del trotto italiano che tanto bene sta facendo in tutto il mondo. E senza dimenticare il grande appuntamento che attende il trotto italiano con l’organizzazione del Campionato mondiale gentlemen drivers 2022″ conclude il comunicato.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *