Bufera al Comune di Torre Annunziata: l’assessore alla Pubblica Istruzione, Aldo Ruggiero, pubblica sui social la vincita di una scommessa al gioco d’azzardo.

282 0

E’ bufera al comune di Torre Annunziata. Il protagonista è Aldo Ruggiero,
assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione che, nei giorni scorsi, ha postato sui propri profili social la vincita di una scommessa al gioco d’azzardo. Una vicenda che ha dell’incredibile se si pensa al particolare momento storico in cui lo stato italiano ha dichiarato dura lotta al gioco d’azzardo.

Immediate le reazioni dell’opposizione e non solo. Fra tutti
il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ha dichiarato: “Restiamo basiti dall’atteggiamento dell’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione di Torre Annunziata Aldo Ruggiero che ha pensato bene di postare sui propri profili social una scommessa vinta al gioco di azzardo. Bisognerebbe dissuadere da pratiche del genere la cittadinanza, non incitare. Sappiamo benissimo gli effetti nefasti che le scommesse hanno avuto in tante famiglie. Il sindaco di Torre Annunziata Vincenzo Ascione ci ha garantito che nella giornata di domani presenterà le proprie scuse alla cittadinanza a nome di tutta la giunta. Ci ha comunicato inoltre che emetterà un divieto di apertura di nuove sale scommesse nei pressi delle scuole. Il gioco di azzardo è un fenomeno che va limitato quanto più possibile e occorre che politica e amministratori siano i primi a dare il buon esempio. Non è accettabile che l’esponente di una amministrazione comunale inciti o quantomeno faccia riferimento al gioco d’azzardo in una maniera tanto plateale”.

Ancora più paradossale è il fatto che Ruggiero occupi ancora una poltrona a Palazzo di Città.

D. Pellegrino

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *