Cagliari: M5S competerà a beach volley contro il gioco d’azzardo

574 0

Una trentina di membri del partito pentastellato, tra cui i sottosegretari Manlio Di Stefano, Carlo Sibilia, Simone Valente e Michele Dell’Orco, competeranno venerdì 10 agosto a Cagliari in una partita di beach volley. Un evento d’informazione e di riflessione sulla preoccupante tematica del gioco d’azzardo.

“L’incontro è fissato dalle ore 9:00 alla sera sulla spiaggia del Poetto per trascorrere assieme a noi una giornata inerente allo sport, alla partecipazione e alla riflessione” precisa la delegata del Movimento Cinque Stelle e fondatrice del progetto, Emanuela Corda. Poi, aggiunge che Cagliari sarà la prima tappa del progetto “L’azzardo non è un gioco” che si diffonderà in tutta la nostra penisola. Inoltre, la pentastellata rivela che si scenderà in campo tra le persone per contestare i danni sociali ed economici causati dal propagarsi del gioco d’azzardo e faremo nascere eventi nei quali ci si potrà svagare davvero con i giochi di squadra: calcetto, pallavolo, e ogni altro sport che incentivi al puro e sano divertimento.

Il deputato M5S Francesco Silvestri esprime la sua dicendo: “In questi anni i gruppi influenti del settore con un marketing inarrestabile hanno unito una pratica pericolosa per la salute e l’economia come l’azzardo considerandolo come un normale gioco”. Poi, aggiunge: “Ci siamo ritrovati di fronte ad un’invasione di slot su scommesse sportive e non, con pubblicità al “gratta e vinci”, che sarebbe meglio battezzare come “Gratta e perdi” e ogni tipologia d’azzardo e le sue sovvenzioni”. Infine, Silvestri chiosa dichiarando che alle sponsorizzazioni del gioco si sono offerti anche volti noti del cinema e dello sport, ma ora con il Decreto Dignità tutto questo sarà proibito. Fonte: Ansa

Katia Di Luna

Giornalista freelance

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *