Cancellato dal consiglio capitolino l’odg sull’ippodromo di Capannelle. Celli (RtR): “Scelta sconcertante”

55 0

Cancellato dal consiglio capitolino l’odg sull’ippodromo di Capannelle previsto per oggi 30 gennaio.

Solo qualche giorno fa l’assessore allo Sport Daniele Frongia aveva dichiarato: “Mantenere aperto l’impianto di Capannelle è da sempre una delle priorità mie e di questa amministrazione, mi preme ribadirlo per l’ennesima volta visto che sembra essere messo nuovamente in dubbio” (http://cifonenews.it/polemiche-su-capannelle-frongia-per-raddrizzare-una-questione-complessa-occorre-del-tempo-e-non-degli-slogan/).

Oggi la comunicazione della commissione Sport del Comune di Roma: “Sopravvenute condizioni per le quali viene meno l’opportunità di trattare il secondo punto all’odg”, nonostante il tavolo tecnico con il gestore Hippogroup Roma Capannelle previsto per  domani 31 gennaio.

Immediata la reazione di Svetlana Celli, capogruppo della lista civica Roma torna Roma che ha così commentato: “ Il tema doveva essere il secondo punto all’ordine dei lavori, come richiesto dal gruppo Roma torna Roma, eppure è sparito nella convocazione ufficiale. Tutto a poche ore dalla commissione dove pure è prevista la presenza dell’assessore allo Sport per discutere della copertura dello Stadio del tennis, rimasto così l’unico punto all’ordine dei lavori. Una scelta sconcertante, presa nelle segrete stanze del Campidoglio dalla maggioranza che evidentemente teme di affrontare il tema nella massima trasparenza. In barba al principio tanto sbandierato dal M5S in campagna elettorale, oggi non sappiamo perchè ancora non sia stato pubblicato un bando pubblico per l’affidamento dell’impianto, nè perchè non venga riconosciuto il canone stabilito dalla delibera di Giunta del 2013, tutt’ora in vigore.
La commissione sarebbe stata l’occasione per chiarire tutto questo, compreso un ipotetico piano B della maggioranza che prevederebbe di affidare in house a Zetema la gestione degli impianti sportivi comunali, primo fra tutti Capannelle”. 

D. Pellegrino

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *