Conto riassuntivo del Tesoro: 726,631 milioni di euro nelle casse dello Sato da Lotto, lotterie e altre attività di gioco

97 0

Ben 726,631 milioni di euro nelle casse dello Sato da Lotto, lotterie e altre attività di gioco dal primo al 31 gennaio. E’ quanto risulta dal conto riassuntivo del Tesoro al 31 gennaio 2019 appena pubblicato.
Esso fornisce la rappresentazione contabile dell’attività finanziaria svolta dal Tesoriere statale. Espone le riscossioni e i pagamenti eseguiti imputandoli alla gestione del bilancio dello Stato o a quella della tesoreria. 

In particolare, per i proventi del Lotto si registrano 84,188 milioni, dal Preu sugli apparecchi e congegni di gioco 596,829 milioni, 20,344 milioni dai proventi delle attività di gioco, 10,511 milioni dalla quota del 40 percento dell’imposta unica sui giochi di abilità e sui concorsi pronostici, e 4.688 milioni di diritto fisso erariale sui concorsi pronostici. Nella categoria “Proventi di servizi pubblici minori”, dal gioco del bingo arrivano 13,474 milioni, mentre quelli relativi ai canoni di concessione per la gestione della rete telematica relativa agli apparecchi da divertimento ed intrattenimento ed ai giochi numerici a totalizzatore nazionale ammontano a 93,445 milioni e la ritenuta del 6 percento sulle vincite del gioco del lotto è pari a 47,120 milioni.  Fra le “contabilità speciali” si annoverano i 13.166.671,14 euro previsti ai sensi dell’articolo 1, comma 476, della legge di Stabilità 2013 per cui “A decorrere dal 1º gennaio 2013, presso la tesoreria statale sono istituite una o più contabilità speciali intestate all’Agenzia delle dogane e dei monopoli, per la gestione dei giochi. Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze sono individuate le entrate che affluiscono sulle predette contabilità speciali, la destinazione delle risorse, nonché le modalità di funzionamento”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *