Cts convocato d’urgenza. Modifica al dpcm, nuove restrizioni

127 0

La curva epidemiologica da Covid cresce quotidianamente a causa del diffondersi delle varianti, molto più contagiose. L’ultima ipotesi che sta vagliando il governo tra le nuove possibili restrizioni per fermare il contagio da Covid-19, c’è quella di un lockdown totale, in tutta Italia, ma solo nei fine settimana. Questo permetterebbe di limitare la circolazione dei cittadini nei giorni liberi e ridurrebbe le probabilità che si creino degli assembramenti. Il governo Draghi dovrà decidere a breve se fare un nuovo dpcm o se apportare una modifica consistente a quello appena entrato in vigore (sabato 6 marzo). Il virus corre, il Comitato tecnico scientifico chiede di stringere, le varianti preoccupano, la campagna di vaccinazione ancora non è decollata come vorrebbe Draghi e l’Italia piange i suoi 100mila morti per Covid-19. Convocato d’urgenza questa mattina il Cts per programmare nuovi divieti e rallentare la curva dei contagi, lo stesso premier Draghi ieri nel suo videomessaggio per l’8 marzo ha dichiarato: “il governo deve fare di più”. Intanto alcune regioni italiane subiscono più di altre la terza ondata di Covid con situazioni preoccupanti. Stefano Nava, direttore della Pneumologia e Terapia intensiva al Sant’Orsola di Bologna, ha raccontato al Corriere della Sera quello che sta succedendo all’interno del suo reparto da quando la curva dei contagi da Coronavirus è tornata a salire. “Ne sappiamo ancora poco, di questa malattia – ha detto riferendosi all’inizio dell’emergenza -. E non abbiamo ancora trovato una buona cura. Questo ha confuso la popolazione, anche perché intanto siamo stati sommersi dalle dichiarazioni di miei colleghi che si presentavano in televisione con la verità in tasca. Oggi il malato ti scappa in un tempo molto più veloce. Un giorno ha parametri da dimissione, quello seguente viene intubato. Nella primavera del 2020 c’erano focolai più grandi. La bocciofila di Medicina, il corriere della Bertolini. Adesso invece abbiamo tantissimi cluster familiari. E a causa delle varianti, una età media più bassa di 10-12 anni” (https://www.fanpage.it/live/coronavirus-le-ultime-notizie-di-oggi-sul-covid-verso-nuovo-misure-il-presidente-mattarella-si-vaccina/).

La Redazione

c

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *