De Luise (Confesercenti): “Educare, informare e formare. Perché attorno al gioco pubblico c’è un clima di grande confusione “

467 0

 Patrizia De Luise, presidente di Confesercenti, all’assemblea pubblica di Sistema Gioco Italia ha espresso le proprie perplessità sull’attuale sistema legislativo in materia di gioco, in costante cambiamento. A tal proposito ha dichiarato: “Il gioco lecito è un volano di sviluppo per l’economia, ma il settore soffre un alto livello di incertezza: si cambiano costantemente le regole, impedendo alle imprese ogni forma di programmazione. In queste condizioni nessuna attività può crescere ed essere efficace. È arrivato dunque il momento di sedersi attorno ad un tavolo. Le associazioni di categoria di tutta la filiera e il governo devono elaborare una legislazione proporzionata ad armonizzare gli interessi sociali ed economici di uno dei comparti economici più vitali del sistema italiano. Una riforma condivisa nell’interesse del Paese”. E ancora la De Luise ha aggiunto: “Educare, informare e formare. Perché attorno al gioco pubblico c’è un clima di grande confusione e scarsa chiarezza che diventa terreno fertile per le attività illecite che possono insinuarsi beneficiando da questa confusione generale”. Per quanto riguarda la dipendenza da gioco patologico, la presidente di Confesercenti ha concluso: “Materia troppo spesso trattata con troppa ipocrisia e con buonismo, in cui tutti si dicono preoccupati dal gioco patologico. Però, non abbiamo mai sentito parlare di chiudere i negozi di abbigliamento perché esiste lo shopping compulsivo”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *