Dl Semplificazioni: si attinge al settore giochi per la copertura economica di alcuni emendamenti

140 0

Si attinge al settore giochi per la copertura economica di alcuni emendamenti al disegno di legge Semplificazioni al momento all’esame delle Commissioni Bilancio e Attività Produttive della Camera. Stefano Fassina (Misto-Leu) chiede di incrementare il prelievo sugli apparecchi per rivedere le tariffe Inail, rispetto alle maggiorazioni previste nell’ultima legge di Bilancio. Si passerebbe dall’1,35 all’1,85% per le newslot, e dall’1,25 all’1,75% per le vlt. Valentina Aprea (FI) presenta tre emendamenti in favore dei dirigenti scolastici, da finanziare attraverso degli aumenti del Preu sugli apparecchi. Nel primo punta a ottenere la stessa retribuzione per dirigenti scolastici e dirigenti dell’area contrattuale “istruzione e ricerca”. Per la misura servono 130 milioni di euro per l’anno 2019, di 260 milioni di euro per l’anno 2020 e di 390 milioni di euro a decorrere dall’anno 2021. Nel secondo chiede che ai dirigenti scolastici vengano riconosciuti i buoni pasti, gli oneri economici vengono quantificati in 15,4 milioni di euro l’anno. Nel terzo invece chiede di effettuare “indagini diagnostiche dei solai” delle scuole e “eventuali interventi di messa in sicurezza”. In questo caso, servirebbero 90 milioni di euro per il solo 2019.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *