Dl Sostegno, Mulè (FI): “priorità ristori al comparto gioco”

152 0

“Abbiamo inserito tra le priorità del nuovo decreto legge Ristori il comparto del gioco legale e ovviamente le donne”. Torna a ribadirlo il deputato forzista Giorgio Mulè, sottosegretario di Stato al Ministero della difesa nel governo Draghi. Un occhio di riguardo al comparto del gioco che, insieme a palestre e piscine, rimane fermo subendo le pesanti restrizioni anti Covid Dunque per Forza Italia le misure di sostegno al comparto del gioco legale sarebbero prioritarie nel Dl Sostegno che il governo si appresta a varare, forse, secondo indiscrezioni, ’11 marzo e nella versione definitiva il ristoro verrà calcolato sulla non più su base bimestrale ma su annualità intera. Tuttavia il ministro Franco avrebbe pensato ad una nuova piattaforma Sogei per il calcolo e l’elargizione dei nuovi ristori, piattaforma al momento in fase di progettazione (http://cifonenews.it/dl-sostegno-non-piu-ristori-mensili-necessaria-nuova-piattaforma-sogei/).

Intanto passano i giorni ma anche in Sardegna, ormai decretata zona bianca, per gli operatori di gioco  la situazione non cambia e sale scommesse e Bingo rimangono chiuse.

In attesa di un provvedimento che potrebbe dare il via libera anche a loro, il governatore regionale Christian Solinas ha varato un’altra ordinanza, tesa a garantire che nell’isola i contagi e la diffusione del Covid restino bassi fra i cittadini sardi, limitando e monitorando “tutti i viaggiatori provenienti dall’estero e dal resto del territorio nazionale, nei quali la circolazione del virus è ancora particolarmente significativa e, secondo le ultime rilevazioni, in costante aumento” e disponendo “nei confronti di tutti i passeggeri che intendono fare ingresso nel territorio regionale ulteriori misure di prevenzione maggiormente restrittive”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *