Eag 2018. Gabino (BACTA) “L’amusement sempre più distante dal gambling”

520 0

Nel mondo del gioco stiamo assistendo a una divergenza tra amusement e gambling. Come possiamo vedere, i luoghi di utilizzo misto si stanno riducendo mentre in futuro vedremo più locations distinte, sale da gioco dedicate, da un lato, e centri di intrattenimento familiare, dall’altro.

La fiera EAG – afferma il Presidente di Bacta, parlando dell’organizzazione di Eag 2018 – si è divisa dall’ICE / ATEI perché sia gli espositori che i visitatori non erano più soddisfatti della situazione. In Italia sta accadendo lo stesso, perché le grandi società del gioco d’azzardo, l’online, le scommesse – che non fanno parte del nostro business – hanno preso il sopravvento e i nostri prodotti si sono persi all’interno della fiera. I clienti non sono riusciti a trovare gli espositori, viceversa, quindi era necessario uno spettacolo dedicato”.

Dobbiamo lavorare insieme tra Paesi – ha concluso Gabino – per convincere gli altri governi che la cultura del gioco e dell’intrattenimento è buona per il business, fa bene alla società, fa bene al fisco e fa bene al benessere delle nazioni. È divertente!”…

Fonte: PressGiochi

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *