Emilia Romagna: Lega chiede proroga distanziometro e uso ticket redemption

57 0

Dopo il Piemonte anche in Emilia Romagna la Lega cerca di modificare la legge regionale sul gioco (http://cifonenews.it/piemonte-al-vaglio-delle-commissioni-le-pdl-lega-su-gioco/). I consiglieri Michele Facci e Massimiliano Pompignoli hanno chiesto la modifica del testo del 2013, attraverso un articolo aggiuntivo alle “Disposizioni collegate alla legge di assestamento e prima variazione generale al bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2020-2022”. I due consiglieri propongono di integrare dopo l’articolo 11 l’articolo 11 ter (Modifiche alla legge regionale 4 luglio 2013, n. 5), inserendo dopo l’articolo 7 bis (Priorità e premialità), al ‘Titolo V – Disposizioni finali’ il seguente articolo: “Articolo 7ter (Norme transitorie e finali) 1. La Giunta regionale, con apposito atto, individua i procedimenti e le forme più idonee per impedire le gravi conseguenze occupazionali derivanti dall’applicazione della presente legge, con la quale la Regione Emilia-Romagna ha disciplinato in via limitativa l’offerta di gioco pubblico nel territorio regionale. 2. Il provvedimento amministrativo, da adottarsi entro 120 giorni dall’approvazione della legge di modifica, potrà prevedere sia forme di sostegno economico per i lavoratori interessati, da armonizzarsi con il bilancio e con gli equilibri del medesimo, sia interventi correttivi nell’applicazione degli strumenti e dei criteri attualmente considerati, come il c.d. ‘distanziometro’così come potrà prevedere un’eventuale proroga dell’entrata in vigore degli effetti esecutivi della normativa regionale, anche in correlazione con una nuova legge nazionale di riordino del settore”. Infine, con un altro emendamento, sempre alla legge di assestamento e variazione generale al bilancio, i due consiglieri leghisti hanno chiesto anche di consentire l’uso delle ticket redemption ai minori di 18 anni, se accompagnati dai genitori.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *