Freni (Mef): “Gioco, legge delega pronta. Tocca i fenomeni distorsivi che inquinano il gioco lecito”

237 0

Intervenuto all’evento “Il gioco pubblico alla sfida dell’innovazione. L’evoluzione dell’industria e il potenziale della trasformazione digitale” organizzato da I-Com, il sottosegretario all’economia con delega ai giochi Federico Freni ha dichiarato: “I temi sono moltissimi. La legge delega è pronta, il Parlamento potrà modificarla e valutarla nell’esercizio della sua sovranità. E’ stata trasmessa dal Mef alla presidenza del Consiglio per essere messa all’ordine del giorno del CdM. La legislatura volge al termine ma sono fiducioso di riuscire a farcela, visto che la delega dovrebbe trovare il consenso di tutti i partiti. L’assetto della delega tocca i punti nevralgici, tutti quei fenomeni distorsivi che hanno inquinato il gioco lecito. Dobbiamo affrontare questo fenomeno in modo laico, regolare il settore in modo industriale, toccando anche il tema delle concessioni. Questo tema – ha sottolineato Freni – ha un costo per l’erario e affrontarlo in questo momento non è logico, per questo, in attesa del riordino procederemo con delle proroghe tecniche. Quanto al gioco online – ha chiosato il sottosegretario – non possiamo non tenere conto dell’evoluzione del segmento dell’online. Non potremo trattare il gioco online come abbiamo fatto per il gioco fisico. La fruizione è totalmente diversa quindi serviranno nuove e diverse modalità di approccio. Il concorso di lavoro del Parlamento, dell’Agenzia e del Governo permetteranno di regolare il gioco d’azzardo puntando sui due pilastri del contrasto al gioco illegale e della lotta al gioco patologico”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *