Furgiuele (Lega): “No alle scommesse su Lega Pro per rischio infiltrazione mafiosa”

508 0

Anche in Italia l’attenzione ricade sui campionati under 18 e il divieto di scommesse.

“Desidero esprimere il mio personale apprezzamento per l’approvazione della legge di ratifica della Convenzione di Magglingen che prevede la sospensione delle scommesse su partite che riguardano i minori nonché sui campionati minori. Auspico che quanto prima venga eliminata anche la possibilità di scommettere sulla Lega Pro, non solo per la questione della ludopatia, ma soprattutto per infiltrazioni della malavita”. Lo ha detto il deputato Domenico Furgiuele (Lega) nella seduta della commissione Cultura della Camera dei deputati di ieri, 29 aprile, intervenendo come relatore sulla nomina dei componenti del consiglio di amministrazione della società Sport e Salute Spa (Coni): Rocco Sabelli (presidente), Francesco Landi e della Simona Vittoriana Cassarà (componenti del consiglio di amministrazione della società). Furgiuele, che aveva già espresso tale posizione nel corso delle audizioni alla commissione Cultura della Camera in vista della delega al Governo per la riforma dell’ordinamento sportivo, di professioni sportive nonché di semplificazione, ha quindi sottolineato il suo “personale apprezzamento per l’approvazione della  legge di ratifica della Convenzione di Magglingen che prevede la sospensione delle scommesse su partite che riguardano i minori nonché sui campionati minori”. 

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *