Galbiati (vicesindaco Spino d’Adda): “Vietate nuove installazioni entro i 500 metri di distanza da luoghi sensibili”

186 0

“Da ora in avanti non si potranno più installare nuove macchinette in locali già esistenti o di nuova apertura, entro i 500 metri di distanza da parchi pubblici, scuole, oratori, centri di aggregazione comunali e non frequentati da minorenni”. Sono queste le parole di Enzo Galbiati, vicesindaco di Spino d’Adda, comune della provincia di Cremona in Lombardia. Il Comune ha predisposto un elenco di luoghi sensibili, in cui sono stati inseriti istituti scolastici, oratori, la struttura di cascina Carlotta, chiese, parchi pubblici, il centro sociale, impianti sportivi e il cinema; che di fatto vieta le nuove installazioni. L’elenco era stato predisposto dal comandante della polizia locale Gaetano Papagni e poi adottato dalla giunta. /Fonte Agimeg

12.06.2018

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *