Gioco d’azzardo a Trapani: incontro gestito dal M5S

306 0
Portare alla luce il fenomeno oscuro del gioco d’azzardo patologico (G.a.P.), con i suoi tanti risvolti in tema economico e soprattutto sociale, rientra nelle priorità dell’incontro «Non giocarti la vita» coordinato dal Movimento 5 Stelle di Trapani.
Numerosi i soggetti che parteciperanno al convegno, ognuno con le proprie attribuzioni e competenze. Saranno presenti due portavoce al Senato e il responsabile regionale della iniziativa “Mettiamoci in gioco”, in contrasto alla dilagante patologia. Giuseppe Mazzonello, candidato sindaco, ha sottolineato come il M5s si sia sempre dimostrato sensibile al grave fenomeno.
Sarà il candidato sindaco del M5s per la città siciliana a presentare il piano d’azione per la fattiva limitazione e regolamentazione del gioco. Un intervento sinergico che veda operare soggetti amministrativi con diverse competenze ma medesimi propositi, diventa prioritario per la diminuzione dei numeri sconfortanti sulla spesa nel territorio in macchinette e slot. La media di giocate nei comuni di Erice e Trapani è di circa 600 euro a cittadino, cifra in continua ascesa con il parallelo peso su famiglie e società.
Giancarlo PORTIGLIATTI B.
fonti: http://www.itacanotizie.it/gioco-dazzard/

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *