I tabaccai di Ventimiglia promettono ricorso al Tar contro ordinanza sindacale sulle slot

37 0

Non ci stanno i tabaccai di Ventimiglia all’ordinanza del sindaco Enrico  Ioculano, supportata dalla raccolta firme dei cittadini, che prevede lo spegnimento degli apparecchi da gioco dalle sette del mattino alle sette di sera.

Gli esercenti sono scesi in piazza per protestare, mentre Giovanni Risso, presidente della Federazione Italiana Tabaccai dichiara: “Tutto questo accade perché non è mai entrato in vigore il regolamento nazionale dei giochi, così ogni amministratore fa quello che vuole e il settore è nel caos”. Secondo il parlamentare ligure Matteo Mantero “l’accordo non era soddisfacente soprattutto sul fronte della lotta alla ludopatia. Forse convocheremo una nuova Conferenza Stato-Regioni, ma del vecchio testo non si parla più. Nel frattempo gli enti locali sono titolati a fare le loro leggi, anzi secondo noi devono farle”.Tutti sono d’accordo sulla necessità di un regolamento nazionale, mentre “la Liguria – spiega l’assessora regionale Sonia Viale – dovrà riprendere in mano la questione perché ha prorogato l’entrata in vigore della legge regionale in attesa di un cambiamento che tuttavia non è ancora arrivato”.

Ma i tabaccai non aspettano e promettono ricorso al Tar contro l’ordinanza sindacale. Ed è già battaglia amministrativa!

D. Pellegrino

 

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *