Il senatore Montani (LSP) chiede di affidare il casinò di Camione a un nuovo soggetto giuridico.

106 0

Che fine farà il casinò di Campione? Dopo il dichiarato fallimento della storica Casa da gioco e il conseguente dissesto finanziario dell’enclave italiana si pensa a come arginare al problema. Con un emendamento al Decreto Fiscale il senatore Enrico Montani (LSP) ha chiesto di individuare un nuovo soggetto giuridico per gestire il Casinò. In sostanza l’emendamento prevede che il presidente del Consiglio, su proposta dei ministri dell’Interno, dell’Economia, e Dello Sviluppo Economico, nominino, entro 30 giorni dalla conversione del decreto,  un commissario straordinario che dovrà valutare le condizioni per affidare la gestione del Casinò a un altro soggetto. Il commissario dovrà anche predisporre entro 45 giorni un piano di interventi da realizzare.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *