In Spagna come in Italia, stop alla pubblicità sul gioco

73 0

In Spagna come in Italia arriva lo stop alla pubblicità del gioco d’azzardo e scommesse. A renderlo noto il ministro spagnolo dei Consumatori, Alberto Garzón, specificando che “questo include anche le sponsorizzazioni negli eventi sportivi”. Nell’intervista, concessa all’emittente radio Onda Madrid, Garzon ha evidenziato che il decreto sulla pubblicità del gioco online non avrà effetto retroattivo, ribadendo però che il rinnovo delle sponsorizzazioni per “due o tre anni” siglato da alcuni team calcistici in queste ultime settimane, a suo giudizio, “è sconsiderato perché questo sarà proibito e dovranno correggere quell’atteggiamento perché la legge è la legge. Al momento dell’approvazione della legge – ha spiegato Garzon – non sarà possibile firmare un nuovo contratto e dovrà essere stabilito un periodo di transizione per far scadere i contratti”.

La Redazione

E ancora: “stiamo studiando le questioni legali, ma è chiaro che a partire da ottobre non sarà possibile firmare alcun contratto di sponsorizzazione e nessuno vedrà pubblicità nella propria casa nelle quantità che abbiamo visto negli ultimi anni”.

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *