Lecce: acquista “Gratta e vinci” ma si trattiene nella tabaccheria. Denunciato.

104 0

Ha tentato la fortuna al Gratta e Vinci ma ha recuperato una denuncia. E’ successo a Lecce dove continuano i controlli della Polizia Locale per il rispetto delle misure di contenimento dell’epidemia da Covid-19 introdotte dai dpcm 11 e 22 marzo 2020. L’uomo è stato denunciato perché dopo aver acquistato un “Gratta e vinci” si è intrattenuto nella tabaccheria per giocare. Una segnalazione in Prefettura è toccata anche al titolare dell’attività che ne ha consentito la permanenza all’interno dell’esercizio commerciale. Ma non è l’unico caso nel leccese dove i controlli sono serrati (http://www.trnews.it/2020/03/24/acquista-gratta-e-vinci-e-si-trattiene-nella-tabaccheria-denunciato/283027). Stessa sorte per un pendolare che da Caprarica diretto sul posto di lavoro a Monteroni ha dichiarato di essere diretto a Lecce per dare un passaggio ad un collega.
Le pattuglie in serata hanno verificato altri 72 spostamenti attraverso posti di controllo. Nella giornata odierna sono state fermate in tutto 233 persone, 3 delle quali denunciate.
Controlli anche presso 9 supermercati di medie e grandi dimensioni, tutti con esito regolare in base ai requisiti previsti per il distanziamento sociale e presso i distributori di carburante lungo la tangenziale, dove risultavano chiuse le attività di somministrazione di alimenti e bevande e la quasi totalità delle rivendite di tabacchi.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *