Livorno, il sindaco Salvetti: “Gestione Caprilli trasparente. La Lega fa politica attraverso gli esposti”

94 0

Dopo la notizia dell’esposto in Procura della Lega sulla gestione dell’ippodromo Caprilli di Livorno arriva puntuale la risposta del sindaco Luca Salvetti: “La Lega a Livorno, anzi metà della Lega, ormai fa politica attraverso gli esposti. Punta alle cose più significative che questa amministrazione sta realizzando e prova a screditarle. Un atteggiamento deplorevole, segno di una grande debolezza politica e dell’incapacità di proporre idee per il bene dei livornesi. I cittadini hanno ormai inteso quale è il loro giochino”. L’esposto in Procura e alla Corte dei conti dei consiglieri leghisti Costanza Vaccaro e Gianluca Di Liberti, coadiuvati dall’ingegnere Vito Borrelli (responsabile settore urbanistica del partito) sollevava “dubbi sulla congruità della forma, adozione e verifica del progetto di rifunzionalizzazione dell’ippodromo, con un impegno finanziario superiore ai due milioni di euro”.

Il sindaco Salvetti ribatte: “Per la parte tecnico amministrativa della questione sollevata, sulla quale hanno lavorato benissimo i nostri uffici, il quadro è puntuale, limpido e trasparente. Alla Lega comunque non importa questo. A loro importa solo sollevare polveroni per essere presente sulla stampa, illudendosi così di evitare la propria marginalizzazione e il declino in atto”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.