Lotta alla ludopatia? Intanto il mercato mondiale dell’online è più che raddoppiato negli ultimi 10 anni.

122 0

Mentre tutti si affannano nella lotta alla ludopatia, da Londra arrivano dati disarmanti: il mercato del gioco online mondiale ha avuto, in 10 anni, una crescita di oltre il doppio in termini di revenue. Nel 2009, il gambling valeva infatti 20,5 miliardi di dollari, valore salito a quasi 52 miliardi nel 2018. L’incremento non si arresterà anche nel prossimo futuro. Le prime stime parlano infatti di una raccolta, a fine 2019, per oltre 55 miliardi di dollari, mentre nel 2020 il settore dell’online dovrebbe sfiorare i 60 miliardi. 

In Italia sono stati spesi circa 72 milioni di euro a gennaio con i giochi da casinò online. Il dato è in crescita del +2,2% rispetto ai 70,4 milioni di euro spesi a dicembre 2018. In netta crescita il poker a torneo, che segna un +23,6% con 8,9 milioni di euro di spesa. In positivo anche il poker cash, che registra un +5,2% con circa 6 milioni di euro spesi nello scorso mese. 

Anche in Spagna nell’ultimo trimestre del 2018, il mercato dell’online segna una netta crescita: i ricavi si attestano infatti a 189,5 milioni di euro, il 10,7% in più dell’anno precedente. Rispetto al terzo trimestre, invece, la crescita è stata del 4,2%. Le scommesse sportive hanno assicurato oltre la metà dei ricavi (99,9 milioni), ma hanno registrato uno dei tassi di crescita più contenuti (+2,3% sul terzo trimestre). I casino games hanno superato i 64,7 milioni, e guadagnano il 32,6% rispetto a un anno prima, e il 6,4% in più sul terzo trimestre. In crescita rispetto al terzo trimestre, anche poker (21,1 milioni circa, +6,4%) e bingo (3,51 milioni, +11,6%). Il settore ha però investito fortemente in marketing, le spese hanno raggiunto i 95,1 milioni, il 25,1% in più del terzo trimestre, e il 46,6% in più del 2017. Oltre la metà degli investimenti (49,8 milioni) sono stati destinati alle campagne pubblicitarie, le promozioni hanno totalizzato 32,1 milioni. Nonostante questo, però, il numero degli utenti attivi è passato dai 900mila di ottobre agli 828mila di dicembre, i nuovi utenti sono passati da 290 a 235mila. 

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *