Messina, sequestrato videogioco illegale. Multa da 10mila euro

65 0

I funzionari ADM di Messina e i militari della Guardia di Finanza, nell’ambito dei controlli volti al contrasto del gioco illegale, hanno sorpreso, all’interno di un bar della provincia, una persona intenta a giocare con un apparecchio elettronico, privo dei requisiti previsti dalla normativa vigente, riproducente il gioco del videopoker.

L’apparecchio, che non appena acceso mostrava le caratteristiche di un normale videogioco, era collegato alla corrente elettrica mediante una presa-interruttore radiocomandata con cui, da un locale attiguo, era possibile accendere e spegnere l’apparecchio, in modo da poter visualizzare a piacimento il gioco illegale.
Il videogioco, privo di nulla osta e codice identificativo, è stato sequestrato e al titolare del locale è stata comminata la sanzione amministrativa di 10.000 euro.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *