Minori in sala gioco: multe per due locali a Comasina (MI) e Umbertide (PG)

295 0

 

Si intensificano in Italia i controlli delle forze dell’ordine per il rispetto dei regolamenti nelle sale gioco, soprattutto in ordine al problema dei minori. Nello scorso fine settimana, due locali, nel milanese e in provincia di Perugia, sono entrati nel mirino della Polizia di Stato.
Nel dettaglio, a Comasina (Milano) gli agenti del locale commissariato hanno trovato un 16enne che giocava alle slot machine in una sala giochi: il titolare è stato sanzionato amministrativamente con una multa di 20 mila euro. Il provvedimento rientra in un’attività di contrasto alla ludopatia, decisa dal neo dirigente Antonio D’Urso, che la settimana scorsa ha visto il controllo, in collaborazione con l’unità Annonaria, di altri 13 esercizi commerciali, tra bar, tabacchi e sale gioco della zona. Di questi, nove sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle fasce orarie in cui possono funzionare le slot machine (dalle ore dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 23).
A Umbertide (Perugia) invece gli agenti del commissariato di Città di Castello hanno sorpreso un 15enne in un centro scommesse intento ad utilizzare un terminale per la raccolta scommesse: al titolare dell’esercizio è stata così applicata una sanzione amministrativa di oltre 13 mila euro. La violazione verrà anche segnalata agli organi competenti ad applicare le sanzioni accessorie previste, tra cui la temporanea sospensione dell’esercizio da 10 a 30 giorni.
A. Bargelloni

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *