Mondiali: Iran vieta ingresso donne allo stadio. Fifa non esclude Iran dalla competizione

80 0

La Fifa ha appreso con preoccupazione che le donne in Iran non erano state ammesse alla partita di Mashhad di ieri e chiede alla Federcalcio iraniana maggiori informazioni su questo argomento.

Martedì 29 marzo è stato impedito alle donne dalle autorità iraniane di assistere alla sfida della Nazionale di Teheran contro il Libano, una partita tra l’altro non decisiva visto che la qualificazione era stata ottenuta da tempo. La posizione della Fifa in relazione alla presenza delle donne alle partite di calcio in Iran è chiara: “sono stati compiuti progressi storici – si legge in una nota – come esemplificato dalla pietra miliare dell’ottobre 2019, quando migliaia di donne sono state ammesse allo stadio per la prima volta in 40 anni, e più recentemente quando alcune donne sono state nuovamente ammesse alla partita di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA a Teheran a gennaio – e la FIFA si aspetta che ciò continui, poiché non si può tornare indietro”. Una presa di posizione quella del massimo organo di governo del calcio mondiale che indirettamente appare come una smentita all’ipotesi di esclusione dell’Iran dal Mondiale circolata in queste ore. Era stato proprio un membro del consiglio di amministrazione della Federcalcio iraniana, Mehrdad Seradschi, con un messaggio su Twitter a spiegare: “Stiamo ascoltando notizie preoccupanti dalla Fifa e dalla Confederazione calcistica asiatica”. Il motivo dell’eventuale esclusione era proprio l’aver impedito a duemila donne, regolarmente in possesso dei biglietti, di assistere alla sfida contro il Libano decisiva per la qualificazione alla Coppa del Mondo.

A gennaio scorso l’Iran aveva riaperto lo stadio alle donne per assistere alle partite di calcio dopo la minaccia della FIFA, arrivata già nel 2019, di escluderlo dalle competizioni internazionali se avesse proseguito a discriminarle e non accettarle all’interno degli impianti.

La Redazione


   

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.