NAPOLI, DUE SALE GIOCO SANZIONATE PER MANCATO RISPETTO LIMITI ORARI

284 0

La polizia municipale di Napoli sanziona due sale gioco per il mancato rispetto dei limiti previsti dall’ordinanza comunale vigente fino al 31 dicembre 2019.

A Napoli proseguono i controlli della polizia municipale per verificare il rispetto delle normative in vigore per il contrasto al gioco patologico.

Lo scorso fine settimana, fanno sapere dal Comune, i titolari di due sale gioco
sono stati sanzionati in quanto aperti oltre gli orari di chiusura previsti dall’ordinanza sul gioco.

I LIMITI ORARI IN VIGORE – L’ordinanza partenopea, in vigore in via sperimentale fino al 31 dicembre 2019, prevede che i titolari delle sale che si impegnano a varare azioni specifiche per rafforzare il Programma dell’Amministrazione comunale per aumentare la consapevolezza circa i rischi connessi al Gap possano alternativamente optare per una fascia oraria A nei periodi non scolastici (dal 16 giugno al 14 settembre) dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 22:00, tutti i giorni, festivi compresi; nei periodi scolastici (dal 15 settembre al 15 giugno): dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 17:30 alle 22:00, tutti i giorni, festivi compresi; oppure per una fascia oraria B nei periodi non scolastici (dal 16 giugno al 14 settembre) dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 19:00 alle 24:00, tutti i giorni, festivi compresi; nei periodi scolastici (dal 15 settembre al 15 giugno): dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 18:00 alle 24:00, tutti i giorni, festivi compresi. / Fonte GiocoNews

28.05.2018

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *