Palermo, gioco d’azzardo e le donne: convegno a Palazzo dei Normanni

316 0

Il nesso tra ludopatia e donne, un fenomeno impercettibile, ma compatto e tragico che verrà discusso oggi, venerdì 8 marzo, nel convegno internazionale progettato dall’assessorato regionale della Salute e Alea (Associazione per lo studio del gioco d’azzardo e dei comportamenti a rischio). Nella sala Mattarella di Palazzo dei Normanni alcuni professionisti ed esperti forniranno alcune spiegazioni su “un fenomeno sottovalutato e poco studiato dal punto di vista scientifico”.

Gli organizzatori dell’Asp hanno spiegato: “L’obiettivo è di imporre una riflessione in località, come quelle del Sud e della Sicilia in cui, da sempre, la tradizione femminile di Lotto e Lotterie, ha caratterizzato e caratterizza un’impronta di appartenenza ad una cultura di simbolismo, correlata a rituali familiari da tramutare di madre in figlia, tramite l’interpretazione di sogni, cabala, numeri e probabilità, rendendo le donne protagoniste di una rivincita ambita all’interno di un luogo sicuro e privato: la propria casa”.

L’incontro che avrà qualche tematica “Il gioco d’azzardo patologico in Italia, un criterio transculturale al gioco d’azzardo problematico, uno sguardo al femminile su clinica e ricerca”, comincerà alle ore 8:30 e si concluderà alle 17:30. Insomma, un convegno organizzato in occasione della Festa delle donne per ricordare ai cittadini che il fenomeno del gioco d’azzardo non colpisce soltanto tanti uomini ma anche molte donne e con un numero sempre crescente come testimoniano i recenti fatti di cronaca. Per gli interessati a partecipare è necessario iscriversi al sito www.gambling.it

Katia Di Luna

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *