Palermo, l’ippodromo va alla toscana Sipet per 30 anni

570 0

Buone nuove per l’ippodromo di Palermo e le famiglie dei 500 dipendenti. Dopo l’asta andata deserta (http://cifonenews.it/palermo-nessuna-proposta-per-la-gestione-dellippodromo/) lo scorso agosto, ‘La Favorita’ ha ufficialmente una nuova gestione. A darne notizia con un comunicato è proprio la Sipet. La società di Monsummano Terme (provincia di Pistoia) è stata l’unica ad aver presentato un’offerta al bando-bis del Comune.

La Sipet ha vinto la gara con un rialzo di soli 100 euro sui 166 mila euro annui posti a base d’asta e gestirà La Favorita per 30 anni. Dopo la consegna dell’impianto, la società dovrebbe presentarsi ufficialmente alla città. Tra i promotori di questa iniziativa imprenditoriale, che punta a rilanciare l’ippodromo (chiuso dal dicembre 2017) e riattivare un movimento in profonda crisi, il “re” dei guidatori di trotto italiani: Enrico Bellei. Il catch driver toscano dovrebbe essere presente alla conferenza stampa di presentazione della Sipet e starebbe già lavorando per portare a Palermo importanti personaggi dell’ippica internazionale.

Intanto la società fa sapere: “La Sipet srl nella persona del legale rappresentante Antonio Paccosi e del socio Emilia Pinzauti comunica che in data odierna presso l’ufficio contratti del Comune di Palermo si sono concluse positivamente le procedure di aggiudicazione della gara per l’affidamento dell’Ippodromo di Palermo.
Ringraziano tutti coloro che si sono adoperati in questi mesi affinché questo iter lungo ed estenuante potesse avere un epilogo positivo in particolare il consigliere Mimmo Russo e tutta l’amministrazione comunale.
Nei prossimi giorni si completerà l’iter di assegnazione e da quel momento tutti si attiveranno, con impegno, per poter ridare un sorriso alle 500 famiglie dei lavoratori del comparto ippico che in questi mesi sono stati in in enorme sofferenza.
La riapertura dell’ippodromo ‘La Favorita’ è attesa anche dai tanti appassionati della città e della regione che negli anni hanno apprezzato questo sport, faremo di tutto per non deluderli!”, conclude il comunicato. 

Ora non si attende altro che tornare in pista!

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *