Pericolo hacker: dilagano furti di identità digitale su Facebook

73 0

È ormai dilagante l’uso di profili fake su Facebook. Si tratta di profili falsi, creati da malintenzionati, che usando nomi e foto di altri soggetti, si rendono responsabili di un reato, qual è appunto quello di furto d’identità digitale. Sono profili che spesso vengono usati per commettere altri reati: ad esempio, e questo è il caso più comune, profili fake usati da pedofili per adescare minorenni e commettere reati di pedopornografia. O anche profili fake creati appositamente per insultare un altro soggetto “bullizzandolo”: il cyber-bullismo. O ancora profili fake usati per estorcere denaro agli utenti con la scusa di una raccolta fondi benefica: reato di estorsione. E come ci possiamo tutelare se scopriamo che un profilo fake sta usando i nostri dati e/o foto? Come già detto, si dovrà contattare il servizio assistenza e segnalare immediatamente l’abuso a Facebook mediante la sezione “segnalazione abusi”. Io l’ho fatto. Ora aspetto di essere contattato e vedere se riesco a recuperare le mie pagine. Quindi diffidate. Vorrei mettervi a conoscenza delle pagine hackerate: Cifonenews.it – Editore, Ugo Cifone, Cifonenews.it, Cifone Consulting.

Ugo Cifone

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *