Poker Online: firmato l’accordo sulla liquidità condivisa tra Francia, Portogallo, Spagna e Italia

276 0

Le autorità di regolazione del gioco online di Francia, Portogallo, Spagna e Italia, hanno quest’oggi firmato l’accordo sulla liquidità condivisa nel poker online. L’accordo porrà le basi per la cooperazione fra le autorità firmatarie, e sarà seguito dagli ulteriori passi necessari per consentire all’interno dell’ordinamento di ciascuno dei Paesi partecipanti l’avvio effettivo dei tavoli di poker con liquidità condivisa. Questo accordo mira a rafforzare la cooperazione e lo scambio di informazioni tra le autorità al fine di consentire la condivisione delle informazioni tra gli operatori autorizzati all’offerta di poker online, contrastare il mercato illegale e le frodi, garantire la protezione dei giocatori e il rispetto delle disposizioni antiriciclaggio. L’attuazione pratica delle azioni dipenderà dai requisiti regolamentari di ciascuna giurisdizione. Le autorità faranno del loro meglio per l’effettiva attuazione delle disposizioni entro la fine dell’anno.

6 LUGLIO 2017 – 15:33

Le autorità di regolazione del gioco online di Francia, Portogallo, Spagna e Italia, hanno quest’oggi firmato l’accordo sulla liquidità condivisa nel poker online.

L’accordo porrà le basi per la cooperazione fra le autorità firmatarie, e sarà seguito dagli ulteriori passi necessari per consentire all’interno dell’ordinamento di ciascuno dei Paesi partecipanti l’avvio effettivo dei tavoli di poker con liquidità condivisa.

Questo accordo mira a rafforzare la cooperazione e lo scambio di informazioni tra le autorità al fine di consentire la condivisione delle informazioni tra gli operatori autorizzati all’offerta di poker online, contrastare il mercato illegale e le frodi, garantire la protezione dei giocatori e il rispetto delle disposizioni antiriciclaggio.

L’attuazione pratica delle azioni dipenderà dai requisiti regolamentari di ciascuna giurisdizione. Le autorità faranno del loro meglio per l’effettiva attuazione delle disposizioni entro la fine dell’anno.

Questa convenzione mira a determinare tra le autorità, le modalità di attuazione e di controllo dell’offerta di poker online e ad organizzare una procedura di scambio di informazioni e cooperazione.

Attuazione –Nell’attuare la liquidità condivisa, ciascuna Autorità potrà subordinare la condivisione delle giocate da parte di un operatore di poker online autorizzato al rilascio di una autorizzazione preventiva o di qualsiasi altra procedura scelta. Qualsiasi scambio di informazione e cooperazione tra le autorità sarà effettuata in conformità con le norme europee per la prevenzione del riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo e la protezione dei dati personali e / o di qualsiasi standard europeo nel rispetto delle norme in materia di protezione dei dati personali, tutela dei giocatori, prevenzione di attività fraudolente e criminali e prevenzione del riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo.

La massa che costituirà la liquidità condivisa sarà composta esclusivamente dalle giocate degli utenti iscritti a siti gestiti da operatori autorizzati.

Scambio di informazioni e cooperazione – Lo scambio di informazioni e la cooperazione hanno lo scopo di consentire alle autorità di svolgere i loro compiti, tra cui la prevenzione delle frodi, della criminalità, del riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo e la protezione del giocatore.
Per quanto riguarda la prevenzione delle frodi le autorità intensificheranno la loro cooperazione in relazione alle misure di rilevamento delle frodi, in particolare con misure contro la collusione tra i giocatori, sull’offerta degli operatori autorizzati sulle tavole internazionali. Le autorità garantiranno l’efficacia di queste misure attraverso controlli efficaci e lo scambio dei risultati di tali controlli.

Riceviamo nota e pubblichiamo (PressGiochi)

Lo Staff: CifoneNews

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *