Pucci (As.tro): “Sentenza della CE sulla tassa da 500mln molto significativa, ma attendiamo CdS”

107 0

Sulla sentenza della Corte di giustizia europea che ha bocciato la tassa da 500 milioni, introdotta in Italia nel 2015, per il settore degli apparecchi d’intrattenimento (http://cifonenews.it/la-ce-boccia-tassa-da-500-mln-al-settore-degli-apparecchi-dintrattenimento-ma-affida-al-giudice-nazionale/) si è espresso Massimiliano Pucci, presidente dell’associazione As.tro. “La sentenza della Corte di giustizia europea sulla tassa da 500 milioni è molto significativa, ma è una decisione che deve ancora completare il suo corso. Dopo le risposte della Corte, secondo cui una simile norma non può essere giustificata solo dal miglioramento delle finanze pubbliche,  attendiamo la pronuncia definitiva del Consiglio di Stato, che speriamo sia conforme ai principi contenuti nella sentenza della Corte Ue. All’epoca – ricorda Pucci – ci impegnammo, come Associazione, a versare le cifre dovute, nonostante le grandi difficoltà di allora. Nel nostro caso è stato garantito in media il versamento del 97 percento degli importi dovuti, percentuale che in alcuni casi è arrivata al 100 percento”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *