Rapporto Gambling commission UK: 160 indagini, 19,6 mln di sanzioni agli operatori del gioco

399 0

La Gambling commission del Regno Unito ha pubblicato un nuovo rapporto in cui si rende noto che imprese di gioco e coloro che le guidano devono migliorare il supporto offerto ai consumatori che sono a rischio di danni e fare di più per proteggersi dal riciclaggio di denaro. “Desidero che i consumatori di giochi con vincita in Gran Bretagna siano in grado di godere del gioco più equo e sicuro al mondo e voglio che gli operatori di giochi lavorino con noi per mettere il divertimento e la sicurezza dei clienti al vertice dell’ordine del giorno delle loro società” ha dichiarato l’amministratore delegato della Gambling commission, Neil McArthur. E ancora: “Come mostra il rapporto, saremo duri quando troveremo operatori che piegano le regole o non sono in grado di soddisfare le nostre aspettative, ma vogliamo anche cercare di minimizzare la necessità di tale azione fornendo consulenza, un programma di materiale di supporto e attività di conformità per aiutare gli operatori a sistemare le cose in primo luogo”. Secondo la “Relazione sul miglioramento degli standard per l’applicazione delle regole a tutela dei consumatori” presentata infatti negli ultimi 12 mesi la Commissione ha effettuato oltre 160 indagini. L’azione di esecuzione ha portato a una serie di sanzioni nei confronti degli operatori e dei loro dirigenti. Gli operatori hanno anche pagato 19,6 milioni di sterline in pacchetti di penalità perché non hanno rispettato le regole della Gambling Commission volte a rendere il gioco più equo, più sicuro e privo di criminalità. 

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *