Reddito di cittadinanza, Di Maio: «Le card saranno inibite al gioco»

133 0

 

Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio ha spiegato al forum organizzato dalla Redazione del Fatto Quotidiano che le tessere previste per il reddito di cittadinanza “saranno normali tessere Poste Pay, con un microchip intelligente che impedirà di usarle per spese come il gioco d’azzardo. Ma da fuori saranno come le altre, per non mettere a disagio nessuno”.
L’esponente del Movimento cinque stelle ha anche aggiunto che per richiedere il reddito di cittadinanza non servirà nessuno sportello: “Sarà tutto informatizzato, con l’identità digitale. Chi è povero spesso non ha Internet. Ci saranno punti Internet disponibili, e comunque i due terzi della platea sono composti da gente che ha qualche entrata. Dopodiché, da gennaio un sito internet dirà a tutti che dovranno preparare entro marzo i documenti necessari da caricare sul portale per chiedere il reddito, a partire dal certificato dell’Isee”.
A. Bargelloni

 

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *