Road map prossime aperture, palestre, piscine e wedding. Silenzio sul gioco

106 0

Il Governo è pronto per presentare la road map delle riaperture. I dati delle ultime 24 ore, oltre alle minori vittime, registrano un aumento del tasso di positività (dal 3% al 3,7%), con 8.292 contagiati. Ma quando riaprono sale scommesse e sale slot? Pare che non ci sia ancora una data, nessuna indicazione che lasci sperare a una riapertura in sicurezza. Nonostante il pressing del comparto, ormai in ginocchio, il governo non sembra decidere sulle riaperture.

La road map invece prevede la ripartenza di quei settori fermi da troppi mesi ormai, dal wedding allo sport, dai ristoranti al chiuso all’allentamento del coprifuoco ai centri commerciali nei weekend. Mentre al ministero della Salute si ragiona su una possibile modifica dell’indice Rt che potrebbe altrimenti rimandare alcune regioni in arancione nonostante il trend positivo su ricoveri e contagi. Tra le attività sportive in stand by ci sono le piscine al chiuso e le palestre. Per il wedding le Regioni puntano a ripartire già dall’1 giugno con le linee guida messe a punto, che prevedono banchetti all’aperto, ospiti rigorosamente distanziati e tutti con la mascherina. Ma una data più probabile è quella del 15 giugno. Il via libera alle piscine al chiuso potrebbe invece avvenire prima. Ovviamente, tutto è condizionato da un’attenta analisi dei dati epidemiologici dal 26 maggio.

Per quanto riguarda i ristoranti al chiuso, caffè al bancone ed il prolungamento del coprifuoco (alle 23 o alle 24 a seconda di quale linea prevarrà nel Governo) le novità potrebbero scattare già da lunedì 17 maggio. Ma si tratta di punti ancora divisivi all’interno della maggioranza. La cabina di regia politica che deciderà si riunirà a metà settimana. Le misure andranno poi in Consiglio dei ministri (https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2021/05/09/la-roadmap-delle-riaperture-dallo-sport-al-coprifuoco_419eb5d3-f6c5-44f2-a675-141fa74d5c4e.html). 

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *