Scommesse, sospetti di combine su una partita della Serie B greca, gioco anomalo anche nel Riminese

400 0

Sono partite anche dalla provincia di Rimini le segnalazioni di gioco anomalo su una partita di calcio del campionato greco di serie B giocata domenica scorsa. Si tratta di Apollon Larissa-Aiginiakos, conclusasi con il risultato di 3-2 per i padroni di casa, sotto di due reti nel primo tempo e autori di un clamoroso ribaltone nella ripresa.
In corso un’indagine dell’Interpol per verificare la fondatezza dei sospetti di combine: la vittoria con rimonta dei padroni di casa veniva data 27 a 1, seppure l’Aiginiakos sia ultimo in classifica, ormai condannato alla retrocessione, con otto punti di ritardo dalla zona salvezza.
In Italia, quattro agenzie tra Rimini e Riccione hanno rilevato una quantità di puntate decisamente anomala per un risultato così improbabile che porterebbe a dover pagare oltre 400 mila euro nella sola provincia di Rimini. Grazie alle telecamere di sorveglianza, sono stati individuati molti di questi giocatori, tutti scommettitori abituali e clienti fissi di queste agenzie.
A. Bargelloni

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *