Slitta a luglio lotteria degli scontrini. Eliminate multe

58 0

Slitta ancora la lotteria degli scontrini prevista dalla legge di Bilancio per il 2017 del governo Gentiloni . I relatori in commissione Finanze della Camera al decreto fiscale, Carla Ruocco (M5S) e Gian Mario Fragomeli (Pd) hanno presentato un emendamento che prevede il posticipo dell’entrata in vigore della lotteria dal 1° gennaio 2020 al 1° luglio 2020. Non solo: la proposta di modifica elimina anche le sanzioni per i commercianti che non si adeguano alle norme. Al contrario, oggi la norma prevede multe da 100 a 500 euro e nelle bozze precedenti la pubblicazione in Gazzetta le multe arrivavano fino a 2mila euro. Il rinvio è accompagnato dall’ufficializzazione che non si parteciperà dando il codice fiscale ma con un “codice lotteria” che sarà individuato con un provvedimento delle Entrate.

Lo stesso emendamento all’articolo 20 prevede inoltre che “nel caso in cui l’esercente al momento dell’acquisto rifiuti di acquisire il codice lotteria, il consumatore può segnalare tale circostanza nella sezione dedicata del Portale lotteria. Tali segnalazioni sono utilizzate dall’Agenzia delle entrate e dalla Guardia di Finanza nell’ambito delle attività di analisi del rischio di evasione”. La lotteria permetterà ai consumatori di partecipare all’estrazione di premi mensili dai 10mila ai 50mila euro e un premio annuale da 1 milione di euro.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *