Tar Bolzano respinge ricorso contro apertura ‘sala dedicata’: “Nessun effetto immediato su chiusura esercizio”

220 0

“Non sussistono le condizioni per disporre l’accoglimento dell’istanza anzidetta nelle more della celebrazione della camera di consiglio”. Con questa motivazione il Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa – Sezione Autonoma di Bolzano ha respinto il ricorso di una sala giochi contro il Comune di Bolzano per l’annullamento previa sospensione dell’efficacia del provvedimento avente ad oggetto “Rigetto dell’istanza di nuovo rilascio (…) per l’apertura di una “Sala dedicata” in Bolzano”. “Considerato che, nella specie, non sussistono le condizioni per disporre l’accoglimento dell’istanza anzidetta nelle more della celebrazione della camera di consiglio (in quanto il provvedimento impugnato non ha effetti immediati sulla chiusura dell’esercizio), il Tar “respinge la domanda di misura cautelare monocratica e fissa per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 12 giugno 2018”.

/ Fonte AGIMEG

22.05.2018

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *