Tennis, 83 arresti in Spagna per match fixing, 28 tennisti coinvolti

241 0

In Spagna prosegue intensa la lotta al match fixing nel tennis, sport in cui, soprattutto nei tornei dei circuiti minori, la combine sta diventando pratica pericolosamente comune.

La Guardia Civil con la collaborazione di Europol ha arrestato 83 individui con l’accusa di aver alterato dei match di tennis: sono 28 i giocatori professionisti coinvolti, con le indagini partite dopo le segnalazioni arrivate nel 2017 dalla Tennis Integrity Unit (l’organismo di vigilanza sportivo internazionale). Le segnalazioni riguardavano degli incontri dei tornei ITF Futures e Challenger.
Gli arrestati sono accusati di aver corrotto i giocatori per condizionare l’andamento degli incontri. In particolare, un gruppo criminale composto da soggetti di nazionalità armena si occupava del collegamento tra i tennisti e il resto del network illegale, per far sì che i risultati fossero effettivamente indirizzati sugli esiti su cui scommettere. L’operazione di oggi, spiega Agipronews, ha portato al sequestro di 167mila euro, un fucile e oltre 50 dispositivi elettronici, carte di credito, cinque autovetture di lusso e 42 conti bancari.
Antonio Bargelloni

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *