Tre giorni di summit a Malta tra nuovi business e gioco responsabile

95 0

400 espositori e sponsor, 200 relatori per conferenze e seminari, 12.500 visitatori attesi. Questi i numeri della quinta edizione di Sigma (Summit of Gaming Malta)che si tiene dal 28 al 30 novembre.

Oltre a essere un’esposizione per chi opera nel mondo del gioco on line, quindi anche i fornitori dei servizi che costituiscono la filiera di questo settore, il Sigma comprende un interessante programma di incontri e seminari sugli argomenti di maggiore attualità.

In quasi tutte le sessioni, si parlerà di gioco responsabile. Che si tratti di pagamenti a distanza o di regolamentazione o, piuttosto, di nuove tecnologie, tavole rotonde e seminari prevedono quasi sempre almeno una relazione focalizzata sulle misure che gli operatori possono e devono prendere per proteggere il loro cliente, ovvero il giocatore.

Il programma si apre, mercoledì 28, con una mattinata dedicata alle regolamentazioni. Vengono analizzati gli orientamenti che portano le varie giurisdizioni a modificare le norme sulle attività di gioco e, nei Paesi che non hanno ancora una regolamentazione, a scegliere di legalizzare e convogliare questo settore in un quadro normativo.
Il pomeriggio, invece, è dedicato alla blockchain. Tecnologia che è ormai sulla bocca di tutti ma che nei settori più critici, come quello finanziario e quello del gambling, ha sempre avuto spazio e importanza.

La seconda giornata, giovedì 29, si apre proprio con una mattinata dedicata ai sistemi di pagamento. Nuove tecnologie, regolamentazioni e, anche qui, social responsibility: il trasferimento di denaro on line costituisce, infatti, un canale essenziale per la new economy; e, al tempo stesso, comporta dei rischi che riguardano la sicurezza delle transazioni, la tutela del consumatore e la possibilità di operare andando oltre le reali intenzioni e le possibilità del consumatore.

Nel pomeriggio, si parla di Fantasy Sport in una conferenza organizzata da GamingMalta, l’organizzazione di promozione dell’imprenditoria di settore a Malta.

Ivan Filletti, head of operations di GamingMalta che organizza gli incontri su Fantasy Sports e su eSports.

Sempre GamingMalta organizza, venerdì 30, il summit dedicato all’altra novità del momento: gli eSports.
Sia Fantasy Sport che eSportsrappresentano un terreno nuovo per gli operatori di gaming e le novità non riguardano solo gli aspetti tecnologici ma, soprattutto, quelli del marketing. Si tratta, infatti, di eventi che coinvolgono soprattuttoi cosiddetti millennials, gli utenti più giovani, le cui preferenze e i cui comportamenti, come consumatori, sono ancora da indagare.

Sempre nella giornata di venerdì, si svolgono anche due workshop: uno dedicato alle opportunità professionali per le donne, nel mondo del gaming, seguito da un altro dedicato all’America Latina, considerata da molti operatori la nuova frontiera del gaming.

Posted by 

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *