Aosta. Chiusa sala giochi abusiva con 19 slot illegali

626 0

Una sala giochi a Quart, è stata chiusa giovedì a seguito dei controlli della questura di Aosta che ha coinvolto anche la polizia locale e i tecnici del Comune. All’interno del locale, gestito da un cittadino cinese, sono state trovate 19 slot machine che funzionavano abusivamente in quanto il locale era privo della licenza prevista per legge. All’esterno del locale erano anche affisse insegne senza l’autorizzazione comunale. Il titolare dovrà pagare una sanzione amministrativa di 1000 euro.

Inoltre le forze dell’ordine danno seguito a controlli e chiusure su tutto il territorio:

A Catania: denunce e sequestri per due centri scommesse irregolari

Due sale giochi adibite a centri scommesse online, di cui una convenzionata con una società estera, sono state ispezionate nel quartiere “Pigno” e “San Giorgio Nuovo”.

La polizia di Librino ha denunciato il gestore della prima sala giochi che non aveva l’autorizzazione dei monopoli di Stato, la licenza di pubblica sicurezza. I controlli svolti presso l’altro centro del quartiere “San Giorgio Nuovo” hanno permesso di accertare la mancanza di autorizzazione da parte del titolare con conseguente chiusura e sequestro dell’immobile utilizzato.

C’erano diverse slot machine illegali ed una postazione abusivamente adibita al gioco a distanza da parte degli scommettitori: quanto basta per far scattare altre multe per un ammontare complessivo pari a 28 mila euro, oltre al sequestro delle apparecchiature.

Riceviamo nota e pubblichiamo

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *