ultime notizie

Attualità, In Evidenza, Redazione, Sports

Finale Euro 2024, Spagna-Inghilterra: il vincitore secondo i bookie di Fantasyteam

Attualità, Cultura, In Evidenza, Redazione, Sports

Luci a San Siro Trotto Grand Opening: Snaitech celebra il nuovo volto dell’Ippodromo Snai San Siro con una grande serata di sport, musica e cultura

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Scommesse, Tar Sicilia accoglie ricorso CTD: “Decisione Questore su chiusura attività si basa su norma suscettibile di disapplicazione in virtù della prevalenza del diritto comunitario”

Attualità, Forze dell'ordine, In Evidenza, Redazione, Salute

Torino: sequestrate sei slot non collegate alla rete, elevate sanzioni per 99.000 euro

Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza, Salute

Cilento, puntate illegali in un centro scommesse: sequestri e sanzioni per 50mila euro

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Salute

Bragg Gaming, accordo con 711.Nl per il lancio di Kambi Sportsbook nei Paesi Bassi

Scommesse: Ivan Toney squalificato per otto mesi. FA: “Toney dipendente da gioco d’azzardo”

Le scommesse da calciatore gli sono costate una squalifica di otto mesi dal campo. E’ quanto accaduto a Ivan Toney  attaccante del Brentford, da poco approdato nel giro della Nazionale maggiore inglese, e già squalificato per aver violato in 232 occasioni la regola E8 della Football Association che sancisce il divieto assoluto per un giocatore di scommettere su una partita o di condividere informazioni a scopo di scommessa. Toney resterà lontano dai campi da gioco fino al 16 gennaio 2024 e la FA ha pubblicato le motivazioni che hanno portato alla sua decisione. Nel documento si certifica come non ci siano prove sul fatto che Toney abbia alterato alcun risultato tra il 2017 ed il 2021 (periodo nel quale sono raggruppate le sue giocate) e questo perché “Quando ha scommesso contro le sue compagini, non era in squadra o non era idoneo a giocare”. Nel documento della FA, si asserisce che Toney è affetto da una vera e propria dipendenza dal gioco d’azzardo. “E’ stata diagnosticata e identificata dal dottor (psichiatra) Hopley. La mancanza di controllo che il giocatore ha nei confronti del gioco d’azzardo è chiaramente un riflesso della sua diagnosi di dipendenza dal gioco”. L’attaccante era stato inizialmente squalificato per quindici mesi, ma a seguito della sua dichiarazione di colpevolezza la squalifica è stata ridotta a otto mesi.

Il Brentford, dal canto suo, attraverso il proprio sito ufficiale ha rilasciato una nota con la quale ha commentato le motivazioni della FA, ribadendo come non si tratti di un caso di partite truccate. “Il Brentford FC ha ricevuto ed accettato le motivazioni scritte da una Commissione indipendente riguardo la squalifica imposta ad Ivan Toney che, nei prossimi otto mesi, non potrà prendere parte a tutte le attività calcistiche e legate al calcio a seguito dell’ammissione di aver violato la regola E8 della FA, relative alle scommesse. Nel documento si legge ‘Il presente caso non riguarda partite truccate. Se lo fosse, le accuse sarebbero state perseguite in base a disposizioni diverse. Consideriamo la questione chiusa e non vediamo l’ora di dare il benvenuto a Ivan per il ritorno agli allenamenti a settembre e per il ritorno in campo in Premier League a gennaio”.

Condividi

Articoli correlati

Video