Brescia, 17enne gioca alle slot e beve alcol, chiuso bar

487 0

Nessuna clemenza per il titolare di un bar a Brescia che ha lasciato giocare un minorenne alle slot. Quando gli agenti della Polizia locale sono entrati il 17enne giocava indisturbato e, come se non bastasse, beveva alcolici.

Due reati commessi simultaneamente, tenendo conto che sia il gioco d’azzardo che la somministrazione di alcol sono vietati ai minori di 18 anni e disciplinati da norme analoghe, con la piena responsabilità in capo all’esercente, che ha il dovere di discriminare l’età dei suoi clienti.

Subito sono scattate le sanzioni amministrative per una multa di oltre 6mila euro. Dopo poche ore il titolare del bar ha ricevuto direttamente dagli agenti della divisione di polizia commerciale la notifica della chiusura del locale per 15 giorni. Le macchinette, invece, resteranno sigillate per 30 giorni.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *