Civitanova marche, respinta modifica regolamento giochi e slot

787 0

Il Comune di Civitanova Marche ha respinto le richieste di modifica  dell regolamento circa l’installazione giochi e distanze da luoghi sensibili. In particolare si prevedeva la diminuzione degli orari di gioco a 12 ore e il divieto di installazione delle macchine slot a 500 metri dai luoghi sensibili, da intendersi come scuole, centri di aggregazione giovanile, luoghi di culto.

Le considerazioni dell’Amministrazione…..

E’ stato l’assessore al commercio Pierpaolo Borroni a dare una prima interpretazione al diniego. Viene sottolineata la mancanza di certezze e elementi chiari nella legge regionale, alla quale i comuni non si sono al momento adeguati. Deleterio non evidenziare inoltre l’incisività del provvedimento in termini occupazionali e di diminuzione di valore delle attività. I tre tassativi  mesi di tempo messi a disposizione per la messa in regola sono pochi, la materia è complessa e merita maggiore attenzione. La mozione deve essere rigettata e portata per il vaglio in commissione commercio.

…..e quelle della minoranza

Naturalmente lo sconforto aleggia nelle dichiarazioni della minoranza. Emerge l’ennesima perdita di una importante opportunità per dare spazio a valori veri e persone. Viene tra l’altro fatto un confronto con quanto messo in opera dall’Amministrazione del vicino Comune di Appignano.

L’esempio del Comune di Appignano

Senza possibilità di fraintendimento la presa di posizione dell’amministrazione del comune. Il regolamento deliberato dal consiglio non lascia dubbi circa regole e “ricompense” da elargire alle attività che si schierano contro il gioco illegale. Il sindaco di Appignano Osvaldo Messi ha posto come prioritaria la lotta alla dipendenza patologica, definita come “piaga sociale” da non sottovalutare. Questa quasi emergenza per tutelare i più dei deboli facilmente attratti dal gioco che promette vincite facili, deve essere presa in carico anche dai comuni vicini. Allontanare quindi le attività illegali avvicinando nel contempo il gioco lecito e sano.

 

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *